Condizioni di Viseca Card Services SA sull'utilizzo di one


Ultima modifica effettuata il 10.12.2018
 

A  Parte generale
1. Condizioni generali sull'utilizzo di one
2. Utilizzo di one
3. Rischi, esclusione della garanzia e generali obblighi di diligenza e notificazione
4. Responsabilità

B  Parte specifica
5. 3-D Secure
6. Masterpass
7. Mobile Payment



A  Parte generale

1. Condizioni generali sull'utilizzo di one
1.1 Condizioni sull'utilizzo di one e ulteriori documenti rilevanti
Le presenti condizioni si applicano sui servizi online ("servizi") forniti sotto il nome “one” (risp. “one” in connessione con il nome di una banca intermediaria) messi a disposizione ai titolari (“titolari”) di una carta principale o supplementare o di una Business Card (“carta/e”), emesse da Viseca Card Services SA ("emittente").

one è disponibile su:

  • il sito web one ("sito web") e
  • l'applicazione one ("App")
Da rispettare sono  le informazioni ulteriori concernenti one – in particolare sul trattamento dei dati e sulla sicurezza dei dati – nell'Informativa sulla protezione dei dati di Viseca Card Services SA per one ("informativa sulla protezione dei dati”), nelle Condizioni generali d'utilizzo del sito web e sul sito web stesso.

Le presenti condizioni si applicano in aggiunta alle applicabili Condizioni generali per l'utilizzo delle carte private e per ditte (Commercial) dell’emittente („CG carte Viseca“). Nel caso di condizioni contrarie, le condizioni presenti hanno la precedenza su quelle delle CG carte Viseca.

Le disposizioni presenti comprendono una parte generale per l'utilizzo di one nonché una parte specifica relativa all'utilizzo di determinati servizi offerti su one (cifra 7 CG carte Viseca).

1.2 Che cosa è one e come sarà sviluppato ulteriormente?
one comprende servizi dell'emittente. one sostituirà nel corso dell'ulteriore sviluppo i servizi già esistenti dell'emittente (ad es. MyAccount / surprize.ch). Per utilizzare one bisogna registrarsi. I nuovi servizi introdotti vengono messi a disposizione al titolare registrato tramite aggiornamenti. L'emittente informerà il titolare in modo appropriato sull'ulteriore sviluppo e su eventuali modificazioni delle condizioni presenti relative a esso.

1.3 Quali funzioni offre one?
one può – ora ma anche in futuro – comprendere in particolare le seguenti funzioni:
  • conto utente per la gestione dei dati personali;
    controllo e conferma dei pagamenti ad esempio tramite 3-D Secure (MasterCard SecureCode rispettivamente Verified by Visa) nell'app o tramite inserimento di un codice SMS (cfr. cifra 7)
  • controllo e conferma di certi atti (ad es. login, contatti con l'emittente) nell'app o tramite inserimento di un codice SMS;
  • attivazione di carte per l'utilizzo di Masterpass (cfr. cifra 6);
  • attivazione di carte per l'utilizzo di metodi di pagamento (cfr. cifra 7 e cifra 8);
  • scambio di messaggi e notifiche di qualsiasi tipo tra titolare ed emittente (ad es. anche la comunicazione di una modifica delle condizioni), se una forma specifica non è espressamente riservata (ad es. contestazione di una fattura mensile per iscritto);
  • panoramica sulle transazioni o carte e visualizzazione elettronica delle fatture (attualmente nel MyAccount);
  • panoramica sul conto del programma premi e la possibilità di riscattare i punti (attualmente conto surprize);
  • informazioni connesse all'utilizzo della carta (attualmente SMS Services).
1.4 Vantaggi di one
one può offrire al titolare diversi vantaggi:
  • one rende l’accesso ai servizi più sicuro: un metodo moderno per autentificare il titolare rende possibile il controllo e la conferma che gli atti siano effettivamente avvenuti mediante il titolare - tramite l'utilizzo del cellulare come secondo fattore (insieme al login) e tramite un canale di comunicazione sicuro fra il titolare e l'emittente.
  • one sintetizza i servizi dell'emittente su una piattaforma unica rendendoli quindi più perspicui.
  • one rende più semplice l'accesso ai servizi vari dell'emittente: nome utente e password rendono possibile la registrazione e il login per servizi vari.
  • Pagamenti online tramite 3-D Secure sono più veloci: invece di inserire la password del 3-D Secure, il pagamento può essere controllato e confermato tramite l'app o mediante l'inserimento del codice SMS.Con Masterpass si può pagare nei negozi online, senza dover inserire ogni volta i dati relativi alla carta e al cliente.



2. Utilizzo di one
2.1 Autorizzazione di utilizzo
Il titolare è autorizzato a utilizzare one solamente alle seguenti condizioni:

  • Egli è in grado di adempiere alle presenti condizioni e i relativi requisiti (in particolare cifra 3.2.1 e cifra 3.2.3) ed
  • egli è autorizzato a utilizzare una carta dell'emittente come titolare di una carta principale o supplementare o di una Business Card dell'emittente.

2.2 Consenso per la registrazione e nell'ambito dello sviluppo ulteriore di one
L'emittente ottiene dal titolare attraverso il suo uso di one espressamente i seguenti consensi:
  • Consenso per il trattamento dei dati, i quali sono stati o saranno raccolti attraverso l'uso di one. Ciò comprende in particolare anche il consenso per il collegamento con dati già esistenti dell'emittente e la profilazione, ciascuno ai fini della gestione del rischio e per scopi di commercializzazione dell'emittente o su incarico di società del Gruppo Aduno (www.aduno-gruppe.ch) e di terzi secondo l'Informativa sulla protezione dei dati.
  • Consenso per la ricezione di notifiche e informazioni su prodotti e prestazioni di servizi dell'emittente, di altre società del Gruppo Aduno e di terzi per fini di commercializzazione (pubblicità). Queste possono essere trasmesse dall'emittente tramite e-mail o direttamente tramite l'app o sul sito web.
  • Consenso per l'uso dell'indirizzo e-mail, il quale è stato indicato tramite la registrazione nonché del sito web e dell'app ai fini della comunicazione elettronica reciproca con l'emittente (ad es. notifica di mutamenti di indirizzo o notifiche concernenti la modifica delle condizioni (CG) o notifiche in relazione alla lotta contro l'abuso delle carte).
Il consenso per la ricezione di notifiche relative a prodotti e prestazioni di servizi e/o per il trattamento dei dati a fini di commercializzazione può essere revocato solo per il futuro in qualsiasi momento tramite notifica all'emittente (diritto opt-out). I corrispondenti recapiti si trovano nell'Informativa sulla protezione dei dati.

2.3 Rifiuto di dare il consenso nell'ambito dello sviluppo ulteriore di one
Qualora il titolare rifiuta di dare il consenso per disposizioni nell'ambito dello sviluppo ulteriore di one (ad es. in casi di aggiornamenti), l'app o il sito web o servizi singolari, eventualmente non possono o non possono più essere utilizzati.

2.4 Effetto dell'esecuzione di conferme
Ogni conferma eseguita tramite l'app o l'inserimento di un codice SMS, vale come atto del titolare. Il titolare ha il diritto, di produrre la prova controprova. Il titolare s'impegna a rispondere per addebitamenti della sua carta che risultano da conferme e autorizza l'emittente di eseguire tali ordini e di effettuare tali atti.

2.5 Disponibilità / blocco / modificazioni
L'emittente ha il diritto di interrompere, limitare, cessare o sostituire con un'altra prestazione, la possibilità di utilizzo di one, in tutto o in parte, anche senza preavviso per motivi diversi. L'emittente ha in particolare il diritto di bloccare l'accesso del titolare a one provvisoriamente o definitivamente (ad es. in caso di sospetto di frode).

2.6 Diritti di proprietà intellettuale e licenza
Tutti i diritti (in particolare i diritti d'autore e dei marchi) sui software, testi, immagini, video, nomi, loghi e altri dati e informazioni, i quali sono accessibili tramite one o che diventeranno accessibili nel corso del tempo, spettano esclusivamente all'emittente o ai partner pertinenti o a terzi (ad es. Mastercard, Visa), salvo diversamente indicato nelle presenti disposizioni. I nomi e loghi visibili su one sono marchi protetti.

L'emittente concede al titolare una licenza non esclusiva, non cedibile, per un periodo illimitato, revocabile e licenza gratuita per l'utilizzo dell'app, cioè per scaricare l'app, per installarla su un dispositivo in possesso permanente del titolare e per utilizzarla nell'ambito delle funzioni previste.
Per l'utilizzo del sito web valgono inoltre le Disposizioni di licenza secondo le Disposizioni di utilizzo del sito web (sotto l’intestazione "Proprietà del sito web, diritto sul marchio e diritti d’autore").

 

 

3. Rischi, esclusione della garanzia e generali obblighi di diligenza e notificazione
3.1 Rischi associati all'utilizzo di one
Il titolare prende atto e accetta che l'utilizzo di one comporta rischi.

In particolar modo è possibile che con l'utilizzo di one, carte, nome utente e password, dispositivi utilizzati o dati personali del titolare siano abusati da terzi illegittimamente. In tal modo è possibile che il titolare sia danneggiato finanziariamente (tramite addebiti sulla carta) e che avvenga una violazione nei suoi diritti della personalità (tramite abuso dei dati personali).


Inoltre sussiste il rischio che one o un servizio offerto da one non possa essere utilizzato (ad es. che non si possa eseguire il login su one).
Gli abusi vengono resi possibili o vengono facilitati particolarmente tramite:

  • la violazione del generale obbligo di diligenza o notificazione tramite il titolare (ad es. tramite un utilizzo poco attento del nome utente / password o omissione di notifica di smarrimento della carta);
  • le impostazioni scelte dal titolare o il mantenimento insufficiente degli dispositivi e sistemi utilizzati per one (ad es. computer, cellulare, tablet e altra infrastruttura informatica), ad esempio a causa di mancanza di un
  • blocco schermo, un firewall e protezione antivirus assente o insufficiente o a causa di software superato;
  • interventi di terzi, errori nella trasmissione di dati tramite l'internet (ad es. hacking, phishing o perdita di dati);
  • conferma errata nell'app o tramite inserimento di un codice SMS (ad es. a causa di un controllo inadeguato di una domanda di conferma);
  • la scelta del titolare di applicare impostazioni di sicurezza deboli per one e soprattutto per l'app (ad es. memorizzazione del login).
Se il titolare rispetta i seguenti obblighi di diligenza e notificazione per quel che riguarda l'utilizzo di dispositivi portatili e della password nonché l'obbligo di controllare le domande di conferma, può diminuire il rischio di un abuso. Ulteriori informazioni in riguardo alla diminuzione dei rischi per l'utilizzo di one vengono messi a disposizione sul sito web.

L'emittente non assicura e non garantisce che il Sito web e l'app siano accessibili permanentemente o che funzionino senza disturbi o che abusi siano riconosciuti ed evitati con sicurezza.

3.2 Generale obbligo di diligenza del titolare
3.2.1 Generale obbligo di diligenza riguardo ai dispositivi e sistemi, in particolare ai dispositivi portatili
one utilizza a fini di autentificazione del titolare tra l'altro dispositivi portatili (ad es. cellulare, tablet; rispettivamente "dispositivo portatile"). La custodia sicura in qualsiasi momento di tali dispositivi portatili è perciò un fattore essenziale per la sicurezza. Il titolare deve trattare i dispositivi portatili con la dovuta attenzione ed provvedere a un ideona protezione.

Il titolare deve dunque rispettare i seguenti obblighi generali di diligenza riguardo ai dispositivi e sistemi utilizzati, in particolare ai dispositivi portatili:
  • bisogna attivare un blocco schermo e attuare ulteriori misure di sicurezza per dispositivi portatili, in modo di evitare che persone non autorizzate possano sbloccare tali dispositivi;
  • dispositivi portatili devono essere custoditi al sicuro e protetti contro l'accesso non autorizzato da terzi, inoltre non possono essere trasmessi a terzi per l'utilizzo indeterminato o non vigilato;
  • software (ad es. sistemi operativi e web browser) deve essere aggiornato regolarmente;
  • bisogna evitare interferenze in sistemi operativi (ad es. "jailbreaking" o "rooting");
  • bisogna installare programmi per la protezione antivirus e per la sicurezza in internet e tenerli aggiornarti;
  • l'app può essere scaricata unicamente dagli app Store ufficiali (ad es. Apple Store e Google Play Store);
  • bisogna installare immediatamente gli aggiornamenti (updates) dell'app;
  • nel caso dello smarrimento del dispositivo portatile bisogna intraprendere ogni azione possibile per evitare l'accesso di non autorizzati ai dati trasmessi dall'emittente sul dispositivo portatile (ad es. tramite blocco della carta SIM, blocco del dispositivo, eliminare i dati tramite "trova il mio iPhone" rispettivamente "gestioni dispositivi Android", resettare o lasciar resettare il conto utente). Lo smarrimento deve essere segnalato all'emittente (cfr. cifra 3.3);
  • bisogna cancellare l'app prima di vendere o di trasmettere a terzi per un tempo indeterminato il dispositivo portatile.

3.2.2 Generale obbligo di diligenza riguardo alla password
Il nome utente e la password sono, oltre al possesso del dispositivo portatile, ulteriori fattori per l'autentificazione del titolare.
Il titolare deve dunque rispettare i seguenti obblighi generali di diligenza riguardo alla password:
  • il titolare è tenuto ad impostare una password, la quale non è già stata utilizzata per altri servizi e che non è composta da una combinazione facile da determinare (ad es. numero di telefono, data di nascita, targa automobilistica, nome del titolare o persone aventi un legame con lo stesso, sequenze ripetute di lettere o numeri come "123456" o "aabbcc");
  • la password deve essere tenuta segreta. Non può essere rivelata o resa disponibile a terzi. Il titolare prende atto del fatto che l'emittente non chiederà mai al titolare la rivelazione della password;
  • la password non può essere né annotata né salvata se non è protetta;
  • il titolare è tenuto a cambiare la password o resettare o lasciar resettare il conto utente tramite l'emittente, qualora si sospetti che terzi abbiano preso possesso della password o di ulteriori dati;
  • l'inserimento della password può solo avvenire in modo in cui terzi non possano identificarla.
     
3.2.3 Generale obbligo di diligenza riguardo alle domande di conferma, in rapporto particolare al controllo
Conferme sono vincolanti per il titolare.
Il titolare deve quindi rispettare i seguenti obblighi generali di diligenza riguardo alle conferme nell'app o tramite inserimento del codice SMS:
  • il titolare può solo convalidare una domanda di conferma quando è in relazione immediata con un certo atto o svolgimento (ad es. pagamento, login, contatto con l'emittente) del titolare;
  • il titolare deve controllare prima di convalidare, se il soggetto della domanda di conferma corrisponde con lo svolgimento rispettivo. Bisogna in particolare controllare in riguardo a 3-D Secure i dettagli di pagamento.

3.3 Generale obbligo di notificazione
Le seguenti situazioni devono essere immediatamente comunicate all'emittente:
  • smarrimento del dispositivo portatile, non invece una breve sparizione;
  • domande di conferma che non sono in relazione con un pagamento online, un login del titolare, un contatto con l'emittente o svolgimenti simili (sospetto di abuso);
  • altri motivi per ritenere che la domanda di conferma nell'app o del codice SMS non provenga dall'emittente;
  • sospetto abuso del nome utente, della password, dei dispositivi portatili, del sito web, dell'app, ecc. o sospetto che terzi non autorizzati abbiano preso possesso da questi stessi dati;
  • modificazioni del numero di telefono e di altri dati personali rilevanti;
  • cambiamento del dispositivo portatile, il quale viene utilizzato per one (in questo caso bisogna registrare nuovamente l'app).
Il titolare deve comunicare ciò direttamente tramite il sito web o informare l'emittente in qualche altro modo.
Eventuali abusi o lo smarrimento di un dispositivo portatile devono ulteriormente essere comunicati immediatamente per telefono al Customer Care Center dell'emittente: tel. +41 (0)58 958 84 90 o +41 (0)58 958 83 83 (24h Centrale blocco carte).

 

 

4. Responsabilità
4.1 Responsabilità per danni in generale
Sono fatte salve le disposizioni di cui alla cifra 4.2, l’emittente si fa carico dei danni (senza franchigia) che non sono coperti da un’assicurazione,

  • se i rispettivi danni:
    • sono stati causati a seguito di una dimostrata intrusione illecita nelle istallazioni degli operatori di rete e/o telecomunicazione o nei sistemi/dispositivi utilizzati tramite il titolare (ad es. computer, dispositivi portatili e ulteriore infrastruttura informatica) e
    • a condizione che il titolare abbia interamente rispettato gli obblighi generali e speciali di diligenza e di notifica sopra citati di cui alle cifre 3.2 e 3.3, in particolare gli obblighi relativi al controllo delle domande di conferma e l’obbligo stabilito nelle CG carte Viseca di esaminare la fattura mensile nonché di contestare in modo tempestivo le transazioni abusive e
    • che non si possa imputare al titolare alcuna colpa sotto qualsiasi altra forma per i danni causati;
  • se i rispettivi danni sono stati causati esclusivamente tramite una violazione dell’obbligo usuale commerciale di diligenza dell’emittente.
La responsabilità per eventuali danni indiretti o impliciti del titolare di qualsiasi forma non viene assunta dall’emittente, fatto salvo il dolo o negligenza grave.

4.2 Eccezioni
Il titolare si accolla il rischio per i seguenti danni e l'emittente esclude la responsabilità in quanto a ciò:
  • se i rispettivi danni non vengono accollati dall'emittente secondo la cifra 4.1 (di conseguenza particolarmente nel caso di una violazione degli obblighi di diligenza e notifica tramite il titolare), o
  • se il titolare, il coniuge del titolare, parenti diretti (in particolare figli e genitori) o altre determinate persone associate ad esso, procuratori, titolari di carte supplementari e/o persone conviventi nel medesimo nucleo familiare hanno effettuano un’azione (p.es. conferma nell'App o tramite codice SMS).

 

 

B  Parte specifica 

5. 3-D Secure
5.1 Cos'è 3-D Secure?
3-D Secure è uno standard di sicurezza riconosciuto a livello internazionale per i pagamenti con carta su internet. Viene utilizzato per il „Secure Code“ di MasterCard, e „Verified by VISA“ di VISA. Sulla base delle CG carte Viseca, il titolare è obbligato a utilizzare questo standard di sicurezza per i pagamenti se viene proposto dal punto di accettazione (commerciante).
L'utilizzo di 3-D Secure è possibile solo una volta registrato su one.

5.2 Come funziona 3-D Secure?
Pagamenti effetuati mediante 3-D Secure possono essere confermati (autorizzati) in due modi:

  • nell'app o,
  • tramite inserimento di un codice, il quale l'emittente trasmette al titolare attraverso un messaggio breve (codice SMS), nella finestra apposita del browser durante l'operazione di pagamento.
Secondo le CG carte Viseca, ogni uso autorizzato della carta con 3-D Secure viene considerato come effettuato tramite il titolare.

5.3 Attivazione delle carte su 3-D Secure
3-D Secure viene attivato per tutte le carte intestate al nome del titolare, le quali sono in relazione con il rapporto d'affari tra il titolare e l'emittente, una volta registrato su one.

5.4 Disattivazione delle carte su 3-D Secure
Per motivi di sicurezza, una volta attivato, 3-D Secure non può più essere disattivato.

 

 

6. Masterpass
6.1 Cos'è Masterpass?
Nel "Masterpass Wallet" ("Wallet") vengono memorizzati i dati del titolare relativi alle carte e al cliente (ad es. indirizzo). Se il titolare sceglie presso il commerciante la funzione "Pagare con Masterpass", queste informazioni verranno trasmesse dall'emittente al commerciante. Il Wallet viene messo a disposizione al titolare dall'emittente in collaborazione con Mastercard Europe sprl („Mastercard“) titolo gratuito.

6.2 Come funziona Masterpass?
Se il titolare sceglie presso il commerciante durante l'operazione di pagamento la funzione "Pagare con Masterpass", l'emittente trasmetterà tramite MasterCard al commerciante i dati del titolare relativi alle carte e al il cliente depositati nel Wallet, una volta che il titolare abbia eseguito il login con i dati utente di one e che abbia confermato il login nell'app o tramite codice SMS.
Non viene stipulato un contratto tra il titolare e Mastercard, né per l'attivazione delle carte nel Wallet né durante l'utilizzo del Wallet. È esclusa, per quanto consentito dalla legge, la responsabilità di Mastercard per eventuali danni del titolare derivanti dall'utilizzo di Masterpass. La responsabilità dell'emittente è disciplinata dalla cifra 4 delle presenti condizioni.

6.3 Attivazione delle carte per Masterpass con la registrazione per one
Con la registrazione per one

  • Masterpass viene attivato dall’emittente automaticamente per tutte le carte registrate su one;
  • vengono configurate le credenziali di accesso su one come nome utente e password del Wallet;
  • vengono memorizzati presso l’emittente i dati del titolare relativi alle carte e al cliente depositati nel Wallet per le carte registrate su one (nome e cognome del titolare, numero della carta, data di scadenza della carta, indirizzo di spedizione);
  • vengono memorizzati gli indirizzi di fatturazione depositati dall'emittente come indirizzi di spedizione per il Wallet.


6.4 Disattivazione / riattivazione delle carte / rinuncia al Masterpass  
Nel conto utente di one è possibile deattivare e riattivare le carte separatamente, le quali sono state depositate automaticamente sul Masterpass. Nel caso di disattivazione di tutte le carte che si trovano nel Wallet, queste verranno tolte dal Wallet e i dati delle carte e del cliente non saranno più aggiornati automaticamente.  
Una riattivazione di carte singole o del Wallet intero è possibile in qualsiasi momento.

6.5 Modificazione / aggiornamento dei dati salvati nel Masterpass Wallet
Modificazioni dei dati delle carte e del cliente vengono aggiornate automaticamente nel Wallet.
Modificazioni dell'indirizzo di fatturazione depositato dall'emittente comportano automaticamente un aggiornamento dell'indirizzo di spedizione nel Wallet.
L'inserimento d'indirizzi di spedizione durante il pagamento non comporta né una modificazione dell'indirizzo primario depositato né una modificazione dell'indirizzo di fatturazione depositato dall'emittente.

6.6 Obblighi specifici di diligenza Masterpass
Se l'indirizzo di spedizione non corrisponde eventualmente all'indirizzo di spedizione favorito dal titolare, quest'ultimo è tenuto a controllare l'indirizzo di spedizione trasmesso al commerciante nell'ambito del pagamento mediante Masterpass.

6.7 Pagare con Masterpass Wallet
Il pagamento mediante Masterpass è una transazione normale effettuata con carta. Il contratto viene quindi stipulato esclusivamente tra il titolare e il rispettivo commerciante. Per contro anche tramite l'utilizzo del Wallet non si costituisce un contratto tra il titolare e MasterCard.

6.8 Blocco / modifiche del Masterpass Wallet
In caso di blocco o risoluzione di una carta, quest'ultima viene tolta dal Wallet.
In caso di disattivazione di one rispettivamente blocco del conto utente, anche il Wallet non è più utilizzabile.  
L'emittente o MasterCard possono in qualunque momento sviluppare ulteriormente o bloccare il Masterpass Wallet, in particolare se sussiste il sospetto che il Wallet venga utilizzato in maniera abusiva.



7. Mobile Payment
7.1 Cosa è Mobile Payment?
Con Mobile Payment s'intendono soluzioni per l'impiego di carte tramite un dispositivo mobile. Mobile Payment consente al titolare, che dispone di un dispositivo mobile compatibile, di utilizzare le carte autorizzate tramite un'applicazione mobile (app) di Viseca (in proposito cifra 7.7.) o di un fornitore terzo per pagare senza contatto e per pagare nei negozi online e nelle app. Per motivi di sicurezza, al posto del numero della carta, in questo contesto viene di volta in volta generato e salvato quale "carta virtuale" un altro numero (token). Le carte virtuali possono essere utilizzate tramite Mobile Payment come una carta fisica. Al momento del pagamento con una carta virtuale, al commerciante non viene trasmesso il numero della carta, ma soltanto il numero generato (token).
 
7.2 Quali dispositivi mobili sono compatibili e quali carte sono consentite?           
Sono compatibili i dispositivi mobili come ad es. computer, cellulari, smartwatch e fitness tracker, nella misura in cui supportano l'utilizzo di carte virtuali e sono consentiti dall'emittente. L'emittente decide inoltre liberamente quali carte sono consentite per quali fornitori. Trova ulteriori informazioni in merito ai dispositivi compatibili e alle carte autorizzate sul sito internet dell'emittente o su quello del produttore del suo dispositivo mobile. Queste informazioni non sono vincolanti e possono subire modifiche in qualsiasi momento.
 
7.3 Attivazione e disattivazione
Per motivi di sicurezza, l'attivazione di una carta presuppone che il titolare accetti le condizioni di utilizzo del rispettivo fornitore e prenda atto delle sue disposizioni sulla protezione dei dati. Il titolare è tenuto a risarcire all'emittente i danni causati dalla violazione di queste condizioni.
Le carte virtuali possono essere impiegate dal titolare tramite l'app sino al blocco o alla disattivazione della carta. Restano riservate le limitazioni d'impiego della carta secondo le disposizioni delle CG carte Viseca di volta in volta applicabili. Il titolare può cessare l'utilizzo di Mobile Payment in qualsiasi momento, rimuovendo la/le carta/e virtuale/i presso il rispettivo fornitore.
I costi in relazione all'attivazione e all'impiego di carte virtuali (ad es. i costi per l'utilizzo di internet da un dispositivo mobile all'estero) sono a carico del titolare.
 
7.4 Impiego della carta virtuale (autorizzazione)
L'impiego di una carta virtuale corrisponde a un'usuale transazione effettuata con la carta. Ogni impiego di una carta virtuale è considerato autorizzato dal titolare. Il titolare ha il diritto di fornire la prova del contrario.
L'impiego di carte virtuali deve essere autorizzato secondo la modalità prevista dal fornitore o dal commerciante, ad es. tramite l'inserimento di un PIN del dispositivo o riconoscimento dell'impronta digitale o facciale. Il titolare prende atto che in tal modo aumenta il rischio che le carte virtuali possano essere impiegate da persone non autorizzate, se il mezzo di autorizzazione eventualmente richiesto in aggiunta dal fornitore o dal commerciante (PIN del dispositivo o PIN della carta) è costituito da combinazioni facilmente individuabili (“1234”). Il titolare prende atto che, a seconda del fornitore o del commerciante, non è richiesta alcuna autorizzazione fino a un importo da questi stabilito. Per il resto la responsabilità si basa sulla cifra 4 delle presenti disposizioni.
                                                            
7.5 Obblighi di diligenza specifici
Il titolare prende anche atto e accetta che, nonostante tutte le misure di sicurezza, l'utilizzo di Mobile Payment comporta dei rischi. È in particolare possibile che la/le carta/e virtuale/i e i dati personali subiscano abusi o siano visti da persone non autorizzate. In tal modo il titolare può essere danneggiato finanziariamente (da addebiti abusivi su di una carta) e subire una violazione della sua personalità (tramite l'abuso di dati personali).
Il titolare deve pertanto trattare diligentemente i dispositivi utilizzati e le carte virtuali e provvedere alla loro protezione. Oltre agli obblighi di diligenza di cui alle CG carte Viseca di volta in volta applicabili e agli obblighi di diligenza e di notifica generali di cui alle cifre 3.2.1 e 3.3, il titolare deve rispettare in particolare i seguenti obblighi di diligenza specifici:

  • i dispositivi utilizzati devono essere impiegati conformemente alle disposizioni e conservati in modo sicuro protetti dall'accesso di terzi;
  • le carte virtuali sono personali e non trasmissibili come le carte fisiche: non possono essere trasmesse a terzi per l'utilizzo (ad es. tramite il salvataggio delle impronte digitali risp. la scansione del viso di terzi per lo sblocco del dispositivo utilizzato);
  • in caso di sostituzione o di cessione di un dispositivo mobile (ad es. in caso di vendita), si devono cancellare tutte le carte virtuali dall'app del fornitore e nel dispositivo mobile;
  • un sospetto di abuso di una carta virtuale o di un dispositivo utilizzato a tal fine deve essere immediatamente comunicato all'emittente, affinché la carta virtuale interessata possa essere bloccata.

7.6 Esclusione della garanzia
Non si ha alcun diritto all'utilizzo di Mobile Payment. L'emittente può interrompere o cessare l'utilizzo, ossia la possibilità di impiegare le carte virtuali, in qualsiasi momento, in particolare per motivi di sicurezza oppure in caso di modifiche dell'offerta di Mobile Payment o di una limitazione delle carte autorizzate o dei dispositivi compatibili. L'emittente non è inoltre responsabile per operazioni e offerte del fornitore o di altri terzi, come ad esempio fornitori di internet o di telefonia.
 
7.7. Impiego delle carte tramite l'App one
Il titolare che dispone di un dispositivo compatibile può attivare la/le sua/e carta/e nell'App one dell'emittente e impiegarla come carta virtuale. Per garantire la sicurezza di Mobile Pay il titolare deve stabilire un codice segreto al momento dell'attivazione. L'emittente può adeguare questo servizio in qualsiasi momento. Per il resto si applicano le presenti disposizioni per Mobile Payment, in particolare gli obblighi di diligenza specifici di cui alla cifra 7.5.
 
7.8 Protezione dei dati
Il fornitore terzo e l'emittente sono responsabili, ciascuno in modo indipendente, per il rispettivo trattamento da parte loro dei dati personali. Il titolare prende atto che i dati personali in relazione all'offerta e all'impiego di Mobile Payment (in particolare informazioni in merito al titolare, alle carte attivate e ai dati delle transazioni risultanti dall'impiego delle carte virtuali) sono raccolti dal fornitore terzo, conservati e ulteriormente trattati in Svizzera o all'estero. Il trattamento dei dati personali da parte del fornitore terzo in relazione a Mobile Payment e all'utilizzo di offerte e servizi dello stesso, ivi inclusi i suoi dispositivi e software, si basa sulle sue disposizioni di utilizzo e sulla protezione dei dati. Il titolare conferma pertanto, con ogni attivazione di una carta, di aver letto e compreso le pertinenti disposizioni sulla protezione dei dati del rispettivo fornitore terzo e di accettare espressamente il relativo trattamento dei dati di tale fornitore terzo. Qualora non desideri il relativo trattamento, spetta al titolare rinunciare all'attivazione di una carta oppure opporsi al trattamento nei confronti di un fornitore terzo. Per il trattamento di dati personali da parte dell'emittente si applicano l'Informativa sulla protezione dei dati per one e l'Informativa generale sulla protezione dei dati di Viseca.



Versione 05/2019